News

POLITICA AZIENDALE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO

E’ convinzione dell’Alta Direzione della Società GTN S.p.A. che la gestione dell’Organizzazione e delle sue risorse umane ed infrastrutturali, presupponga l’ottimizzazione delle condizioni di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro per tutto il proprio personale e per tutte le altre parti interessate, quali ad esempio i visitatori, i fornitori e gli enti interessati. Gli infortuni e le malattie sul lavoro rappresentano un costo significativo per l’Organizzazione e per tutta la collettività, sia in termini economici che umani, ed è anche per questi motivi che la l’Alta Direzione ha deciso di adottare, nell’ambito dell’implementazione di un Modello Organizzativo di Gestione e Controllo predisposto ai sensi del D.Lgs. 231/2001, un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro conforme alle Linee guida UNI-INAIL del 2001, che consenta di individuare, prevenire ed affrontare le problematiche correlate alla salute e alla sicurezza. Una tale visione consentirà di migliorare continuamente gli aspetti di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, riducendo al minimo i rischi e garantendo così migliori condizioni di lavoro per tutti.
La linea strategica di base si articola sui seguenti principi e obiettivi generali:
- rispetto di leggi, regolamenti e normative cogenti a livello nazionale, regionale e locale;
- rispetto di norme volontarie adottate e di criteri definiti dall’Organizzazione;
- impegno ad un ragionevole e costante miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza, in ottica della prevenzione e/o della riduzione degli infortuni e delle malattie professionali nei luoghi di lavoro;
- riduzione progressiva del numero di incidenti occorsi durante le attività, con particolare riferimento agli infortuni sul lavoro;
- miglioramento della propria struttura organizzativa mirando ad una bassa burocratizzazione, elevata dinamicità, valorizzazione e sensibilizzazione delle risorse umane disponibili;
- miglioramento dei processi, delle attività lavorative e dell’ambiente di lavoro a tutela dei lavoratori, visitatori e fornitori;
- attenzione al rispetto della salute e della sicurezza, intese come prevenzione degli incidenti, degli infortuni e delle malattie professionali e non solo come interventi correttivi per l’eliminazione delle non conformità a posteriori o mero adeguamento legislativo;
- aperta collaborazione con fornitori, enti ed amministrazioni, autorità di controllo e forze sociali per la gestione delle problematiche connesse alla salute e la sicurezza di tutte le parti interessate, che frequentano o possono frequentare i luoghi di lavoro aziendali;
- miglioramento continuo dell’efficacia del sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro.

L’Alta Direzione, per perseguire i propri obiettivi, definisce, in occasione dei riesami periodici, programmi adeguati, obiettivi e traguardi specifici con indicatori misurabili, in grado di evidenziare la capacità di costruire e mantenere un’Organizzazione con le migliori prestazioni possibili in tema di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.
L’Alta Direzione si impegna a coinvolgere tutti i lavoratori per la piena consapevolezza del sistema e degli obiettivi e traguardi di salute e sicurezza sul lavoro, attività che sarà estesa anche ai fornitori per garantire il pieno raggiungimento dell’obiettivo del rispetto delle regole sulla salute e sicurezza sul lavoro.

Tavagnacco, li 28 luglio 2020
Il Datore di Lavoro
Paola Geretti